la mia

25 giugno 2014



E’ una bella storia quella di questi giorni, iniziata con una lettera scritta a mano ricevuta dalla Germania, un bel po’ di fogli scritti di getto ma letti con calma con la famiglia riunita. 
Adesso che sento i suoi passi in cucina sembra tutto lontano : la busta, il suo arrivo, le presentazioni e tutto il resto. 
Adesso che è quasi il momento di vederla partire mi arrabbio col tempo che mi ruba le cose belle dagli occhi. 


Non c’è più nemmeno la primavera: in silenzio, come una amica che ti fa i favori, ha lasciato spazio all’ estate, ai nostri compleanni da celebrare, alle prime lucciole e ai grandiosi concerti di grilli e cicale. 


Arriva sempre così questa stagione,  mi basta vedere il raggio che filtra dalla persiana e la riconosco:
è la mia. 




13 commenti:

  1. Very interesting shooting, so cozy!

    RispondiElimina
  2. Irene hai un modo di narrare davvero delicatissimo
    un abbraccio
    fede

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Irène
    Siccome questa mattinata è dolce da te e c'è tanta delicatezza.
    È una leccornia per gli occhi.
    Bella giornata ed a presto.
    Pascaline

    RispondiElimina
  4. Adoro le ortensie....dove vivevo da piccola, dietro una casa vecchia, c erano enormi cespugli di ortensie, ancora il sogno.....che nostalgia il valdirose, mi piacerebbe venire adesso in questo periodo, la prima volta era novembre.....Anto

    RispondiElimina
  5. Beyond beautiful !!

    I often watch your vimeo mini movies when I need some calm in my day.
    soulfully inspires your grace and beauty.

    Xx
    Bisous

    Doré

    RispondiElimina
  6. L'estate:....come non amarla?
    Buona estate Irene!

    RispondiElimina
  7. I love hydrangeas! Your pictures are amazing!
    Have a great evening Irene!
    Christel

    RispondiElimina
  8. È anche la mia... Le fioriture persistenti, il calore assicurato, i piedi quasi sempre scalzi...
    Grazie per tutto questo, e per come sei.
    Flora

    RispondiElimina
  9. Non so cosa darei per i grandiosi concerti di grilli e cicale, proprio come quando passavo le estati in montagna con mio nonno. Foto meravigliose e poetiche (come sempre)

    RispondiElimina
  10. Che bello Irene! hai un modo di raccontare che è pura magia! per non parlare delle foto meravigliose! v
    Ti auguro una splendida estate!
    Un bacio

    RispondiElimina
  11. Ti invidio un pochino, che brutta parola ma non ne trovo un'altra, la magia delle tue estati,
    grazie,
    Daniela

    RispondiElimina
  12. dolcissima ti ho sentita e ti sento

    RispondiElimina