il mio spettacolo

14 ottobre 2013


Vorrei saper stare vicino anche a chi non mi vuole, parlare tutte lingue senza conoscere una parola, riuscire a conoscere una persona a seconda di quanto ride di cuore, esaudire i desideri di chi non ha il coraggio di esprimerli.  Vorrei essere come te. Sono tanti i post che ti ho dedicato per il tuo compleanno o per altre  mille occasioni oggi questo è il mio grazie per queste ultime settimane facili e difficili insieme.
Se ti penso mi viene da piangere come davanti a un bimbo che nasce, come a un matrimonio, come a un concerto. Tu sei il mio spettacolo, il mio pane pieno di cose buone, tu sei il mio babbo. Grazie.


46 commenti:

  1. Irene <3 <3 <3 quanta dolcezza...torni bimba quando parli del tuo babbo..che dolce <3
    grazie per l'emozione
    Lisa

    RispondiElimina
  2. Se fossi il tuo babbo ... Anzi il tuo babbo avrà un modo alla gola a leggere tutto questo... Davvero emozionante... Davvero bello e di grande esempio il vostro rapporto... Io nel mio piccolo mi emoziono sempre quando sono qui!!! Grazie
    Un abbraccio e un bellissimo compleanno a Giovanni
    Chiara

    RispondiElimina
  3. Grazie, non sempre è facile trasmettere sentimenti di riconoscenza e di affetto; vuoi per timidezza o per distrazione. E' bello "vedere", attraverso queste parole, come può essere meraviglioso comunicare, un sentimento forte con il proprio babbo. Sono felice per voi!
    Marianna

    RispondiElimina
  4. Mi hai commossa ho davvero pianto .... le lacrime..... sono scese e ho ringraziato..... Si, grazie Irene per quello che condividi, lo sai ho un piccolo debole per te! Ary

    RispondiElimina
  5. nodo alla gola...e lacrime agli occhi....io il mio non ce l'ho più...e tu sapessi quanto mi manca....anche se in tanti momenti lo sento quì accanto a me....quindi abbraccialo e annusalo come il profumo di un pane appena sformato...più che puoi....un buon compleanno a Giovanni...e un bacio a te...
    irene

    RispondiElimina
  6. ...e che spettacolo!!!
    Bacio
    Sara C.

    RispondiElimina
  7. Irene fai i miei auguri al tuo papà che ho conosciuto e con cui mi è piaciuto molto parlare prima della tua colazione. Spero che le sue rose stiano bene. Un abbraccio da me che vi porto nel cuore. Monica

    RispondiElimina
  8. Si capiva che dietro ad una persona meravigliosa come te ci dovevano essere genitori speciali!
    Vi auguro momenti unici insieme un abbraccio Beatrice

    RispondiElimina
  9. Che belle queste parole, mi hai fatto venire gli occhi lucidi, il tuo papà sarà felicissimo!
    Buona giornata
    Elena

    RispondiElimina
  10. Tanti Auguri al tuo caro babbo! Auguri signor Giovanni e grazie per il suo saper accogliere chi si ferma al Valdirose!

    RispondiElimina
  11. Il più bel dono che un padre può fare ad una figlia è proprio quello di essere per lei/lui un babbo speciale. Ed il tuo lo è, lo leggo dalle tue parole e l'ho letto nei tuoi e nei vostri occhi quel giorno al Valdirose.
    Auguri al tuo babbo
    con affetto
    Sara

    RispondiElimina
  12. Emozionante...delicato...amore intenso e profondo...Tuo papà ha un dono prezioso...tu.
    Lelia

    RispondiElimina
  13. È meraviglioso quando i figli onorano i genitori .....non c'è gioia e appagamento più grandi!
    Dany

    RispondiElimina
  14. Dire Grazie a Mamma e Papà , significa ricevere un grazie dai propri figli,domani...nella semplicità dei sentimenti, si nasconde il senso della vita.
    Auguri di cuore
    Franca

    RispondiElimina
  15. Aspettavo curiosa il tuo nuovo post, ogni volta le tue parole e le tue immagini mi colpiscono. Non mi aspettavo però un'emozione così forte, sono uscite le lacrime...io il mio babbo l'ho perso da pochi mesi, all'improvviso. Era un grande babbo, il migliore che potessi desiderare! Il dolore è grande, ma ho cercato di trarre da questa perdita qualcosa di positivo, di mettere in pratica quello che mi ha trasmesso vivendo con l'entusiasmo e la curiosità che lui mi ha trasmesso, amando la vita! E' per questo che ho chiamato il mio piccolo blog thank you dad...
    Ciao
    Francesca

    RispondiElimina
  16. Io amo stradoro mio padre e quando penso a lui anche a me salgono le lacrime agli occhi...starei ore a fissare le sue mani.....tuo padre sara' orgogliosissimo di te e di cio' che sai sempre esprimere per lui...un bacio...

    RispondiElimina
  17. Rossana Bigliardi14 ottobre 2013 13:53

    Mi piace pensare a Giovanni come ad un maestro di vita e noi ci siamo improvvisati subito pazienti apprendisti. La sensibilità che lo distingue è rara da trovare in un uomo ma è la sua caratteristica che prediligo e che mi è rimasta nel cuore ..Un abbraccio Marchetto family

    RispondiElimina
  18. Dolcissimo ed emozionante questo post. Brava Irene mi piace da morire quando i figli dimostrano gratitudine, ammirazione nei confronti dei genitori. Grande!!!

    RispondiElimina
  19. Che babbo speciale deve essere, che bel regalo ti ha fatto la vita Io ho avuto un padre severo, di poche parole, che sapeva farsi ubbidire con il solo sguardo, riconosco che gli devo il mio senso del dovere e molto altro, ma quanto mi è mancata la tenerezza, il senso di protezione, il sentirmi affidata Sai che io sono legata alle parole, "il mio pane pieno di cose buone" nulla da aggiungere a questo,
    un abbraccio a te e, se posso, anche a lui,
    Daniela

    RispondiElimina
  20. Auguri babbo speciale!!! :)
    May74

    RispondiElimina
  21. La prima volta che c'ho parlato e' stato al telefono quando chiedevo informazioni per trovarvi.. e il parlarci e' gia' tutto un programma!! E poi entrambe le volte che sono stata li' da voi mi sono sempre incantata a guardare il tu' babbo.
    Perche' te sei come lui e lui come te. Lo Spettacolo e' proprio questo.
    C'e' in tutto e per tutto e per tutti, aggraziato, saggio ma moderno, sorridente e prestoso, non ti apre una casa, ti apre il cuore.. e perche' quando lo scorso anno lavo' le mani ad Achillino?!?! come fosse uno di casa.
    Un ci' so' altre parole se non continuare a pensarvi.
    Abbraccione a voi.
    Laura

    RispondiElimina
  22. Che belle parole, ricche di amore e emozioni :)

    RispondiElimina
  23. Che belle parole.abbraccialo e riempilo di baci,da parte nostra che il babbo non lo abbiamo.
    Ciao Bea

    RispondiElimina
  24. Mamma mia Irene, mi hai fatto piangere, che bel post e che bello avere un babbo cosi presente!!
    un abrazo grande
    Anabella
    my washi tape

    RispondiElimina
  25. Deve essere proprio un papà speciale,
    sei una bimba fortunata :-)
    Un bacione Ire

    RispondiElimina
  26. Signor Giovanni buon compleanno di tutto cuore

    RispondiElimina
  27. tanti auguri al signor Giovanni da me che il babbo non ce l'ho e ho bisogno di un abbraccio e una fetta di pane...siete molto cari <3

    RispondiElimina
  28. Belle le parole ed ancor più i sentimenti ed il legame. Però mi hai fatto piangere perché sono cose che mi mancano. Un padre ce l'ho, ma sarebbe stato meglio non averlo.. tanto dolore e niente bei ricordi d'infanzia legati a lui, haimè.

    RispondiElimina
  29. Mi fai piangere! Hai saputo cogliere ogni parola, come al solito, ma questa volta hai toccato un tasto che mi fa commuovere. In quelle poche ore passate con voi, mi sono rispecchiata, nel vostro rapporto, complici e allo stesso tempo teneri. Siamo state fortunate ad avere dei babbi così , sempre presenti e sempre pronti a rialzarci. Anche se arrivo un po' in ritardo voglio augurare a Giovanni un bellissimo compleanno insieme a tutta la sua famiglia che lo adora!auguri e un abbraccio caloroso da parte mia

    RispondiElimina
  30. Mi fai piangere! Hai saputo cogliere ogni parola, come al solito, ma questa volta hai toccato un tasto che mi fa commuovere. In quelle poche ore passate con voi, mi sono rispecchiata, nel vostro rapporto, complici e allo stesso tempo teneri. Siamo state fortunate ad avere dei babbi così , sempre presenti e sempre pronti a rialzarci. Anche se arrivo un po' in ritardo voglio augurare a Giovanni un bellissimo compleanno insieme a tutta la sua famiglia che lo adora!auguri e un abbraccio caloroso da parte mia

    RispondiElimina
  31. Io che vi ho visti insieme posso testimoniare quanto affetto vi lega... ho visto gli sguardi, quelli più lunghi d'intesa e quelli più fugaci, i sorrisi, il modo di parlarvi, di ridere... la vostra Serenità sai che la porto nel cuore, in fondo il perno della nostra vita è la famiglia... quella che ci costruiamo "da grandi" e quella da cui proveniamo... ed essere insieme&uniti, anno dopo anno, lo considero un dono...

    RispondiElimina
  32. Ciao Irene siete fortunati entrambi, tu come figlia per lui e lui come padre per te..,il mio l ho perso quando avevo dieci anni....., ma è sempre con me, lo sento, nei momenti difficili mi è sempre vicino anche in quelli belli!! Finalmente domenica ti incontrerò'.......mamma mia mi tremano un po' le gambe.......a prestissimo Anto

    RispondiElimina
  33. Augurissimi al sig. Giovanni!!! cri, elena, arturo

    RispondiElimina
  34. Irene le tue parole sono emozionanti ed è bellissimo vedere il vostro amore.
    Un abbraccio e auguri al tuo Babbo

    RispondiElimina
  35. Sei sempre così dolce e piena di sentimenti veri, belli di quelli che ti arrivano dritti al cuore. E ti ringrazio perchè lu condividi con noi regalandoci sempre un pezzetto in più di te..

    RispondiElimina
  36. che spettocoloso post di pensieri parole e foto!!!

    RispondiElimina
  37. Che splendido post! Io commossa.....:)

    RispondiElimina
  38. ...orgoglioso di te...dolcissima...
    Ti abbraccio
    Barbara
    PS: il sito è davvero bello, pulito, sincero. complimenti

    RispondiElimina
  39. Belle parole, un rapporto favolo tra figlia e padre e un pane buono dentro e fuori.
    Buona giornata dolcissima Irene.

    Fla

    RispondiElimina
  40. ma allora questa famiglia è tutta uno spettacolo!!!
    complimenti cara Irene e tanti auguri al babbo, seppur in ritardo... glielo schiocchi un bacio da parte mia???
    un bacio
    Lisa

    RispondiElimina
  41. Mi sono commossa!! Che spendide parole!! sei sempre così dolce!! baci Elisa

    RispondiElimina
  42. Sei un'artista con le parole. Ti posso chiedere una gentilezza? Come si chiama l'applicazione per il cell dove comprare le cose usate? Ciao Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Dani,grazie!!!
      L'applicazione si chiama depop!

      Elimina
  43. Sei specchio della sua anima,luce che irradia il buio più profondo! Siete uno spettacolo! Non vedo l'ora che arrivi il bel tempo e venire dalle tue parti per conoscerti di persona!
    Un abbraccio,
    Elona

    RispondiElimina