La cosa migliore da offrire

16 settembre 2013

Questo tempo è scivolato: da un pomeriggio scalza su un prato mi trovo ad una mattina sotto pioggia ed ombrello. Ne sono successe di cose nel mezzo e 'qualcheduna' (come diceva mio nonno) è stata davvero bella.
 Come la sera di venerdì, con Anna e Cecilia a casa mia: se ci penso bene non c'è molto da raccontare se non quel benessere di stare con chi "gli vai bene così". Ah, quanto mi piace invitare a mangiare! E' il modo migliore per far vedere chi sono, è per questo che molte di voi sono state ospiti a cena a casa mia. Anche col frigo vuoto, anche all'ultimo minuto. 

Accogliere non è essere perfetti ma dare se stessi perchè, forse, quel che siamo davvero, è la cosa migliore da offrire

(uscirà un libro bellissimo che parla di questo... il mio !!! :) scusate non ho resistito)

In risposta a chi lo ha chiesto:

I dolci che avete visto su ig erano: il Profitelore (qui detto "bongo") e  dei muffin alle more/lamponi e cioccolato bianco (di Cecilia). 

Ho acquistato la tovaglia ad un mercatino di Bientina (in realtà è un vecchio lenzuolo di canapa) 

Ho acquistato lo spago da Anna quando sono stata in Puglia nel suo negozio "Cannelle et Vanille" sotto alcune foto che non avevo ancora pubblicato.

Non sono state qui per il Memoires perchè quest'anno non ci sarà Memoires: a Novembre ci saranno i lavori nel nuovo giardino: avrò ruspe al posto di bancherelle.

Le ortensie del centrotavola non erano secche:sono le stesse di sempre ma in Settembre fioriscono di questo colore.





118 commenti:

  1. Ciao Irene..
    hai fatto bene a non resistere.
    E per le domande alle quali hai dato risposta.. ti dico buon autunno.. quella è la stagione migliore per iniziare i lavori in giardino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sempre preso in giro il mio babbo perchè si vantava del fatto che avessi fatto un libro... Sto diventando peggio di lui : sono così orgogliosa che non lo riesco a tenere dentro :)

      Elimina
  2. mai c'è stata cena migliore per me! improvvisata,"tricolore",con tanti bambini e "agenti segreti", e con noi così come siamo! spero di ripetere magari qui a casa mia, ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. merito anche delle tue burrate ;)... Mi manca Arnaldo adesso tocca a me fare l'agente numero2

      Elimina
  3. non trovo proprio bello riprendere le tue parole per dirti che "la cosa migliore che mi si poteva offrire.. sei te!"
    sa' molto di scontato e molto smieloso.. ma solo io so' il perche'.
    E poi lo saprai te.. magari quando .. prendero' Carta e Calamaio ..e ti scrivero'. A te che so che apprezzi e tieni a questi gesti naturali e primitivi.
    Passare dal sole alle nuvole, si sa' e' come sbattere le ciglia e mette tristezza apparente.. come venire a sapere del memories che non ci sara'..
    che vuoi mi dispiace in maniera esagerata.
    Ma sapere il perche' e' per giusta causa e pensare a questo autunno aspettando il tuo libro .. ecco che con le nuvole mi ci coccolo sapendo che dietro si cela il sole..

    Grazie per il tuo saper cogliere ed accogliere..
    ti abbraccio
    Laura

    RispondiElimina
  4. Un grande in bocca al lupo Irene, non appena uscirà questo libro ne cercherò una copia e spero di trovare anche il tempo per venire a farmela autografare. Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  5. Io ho avuto la fortuna di cenare a casa tua ( chi se lo scorda più quel ragù di cinghiale???) , di star seduta sul divano mentre assaporavo il tuo tiramisù e si, confermo, è il miglior modo per vedere bene chi sei... anche se già qui si intuisce perfettamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una cosina leggera che non si dimentica !
      Ma con te lo petevo fare ;)
      un bacione grande oggi che ne hai bisogno

      Elimina
  6. Non vedo l'ora di leggere il libro! Complimenti!! La tavola è stupenda come sempre, elegante e semplice... Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille, ricambio l'abbraccio
      Ire

      Elimina
  7. ...vorrei esser stata lì con Voi...e non aggiungo altro! ;)
    ...anzi sì, Te lo sai, Te l'ho già detto che io aspetto la mia dedica personale sul Tuo libro.
    Un bacione grande
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saresti stata benissimo , il clima è era quello che piace a te!

      Elimina
  8. Chi ti offre da mangiare e aggiunge una sedia solo perchè ti vede sola?
    Chi perde un pomeriggio ad ascoltarti?
    Chi sorride anche quando è stanco?
    un amico!!!!
    e se invece di un amico è una sconosciuta?!?!?!
    come non c'è nessuno fattelo dire mia cara!!!!
    Mi hai accolto e mi hai dato tutto ciò cui avevo bisogno e io te ne sarò sempre grata.
    Un saluto al babbo
    G.
    p.s. hai scattato una foto del libro mentre io facevo colazione da te. Ridevi e ti prendevi in giro. Questa è l'immagine che ho di te!!!!!! Sai che aspetto il libro da quel giorno?


    RispondiElimina
    Risposte
    1. dammi un indizio :) G. io e Paolo stiamo cercando di capire se sei la G. che pensiamo noi!
      Ire

      Elimina
  9. Quando trovo un tuo post nuovo sono buffa, prima lo leggo tutto d'un fiato, poi lo rileggo, poi guardo meglio le foto e intanto ti sorrido, perché quando ti leggo mi scatta un insieme di gioia, tenerezza, pace dentro e allora ti sorrido Tu lo sai che l'attesa del libro mi parrà interminabile vero? Accogliere, offrire, questo sei tu
    Un bacino,
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Daniela, sorrido anche io: per le tue parole e perchè anche a me pare interminabile l'attesa

      un bacino
      Ire

      Elimina
  10. Sei come una farfalla che posandosi su un fiore fa un dolce solletico che fa spuntare un sorriso...
    Sì, ti vedo così. Qualsiasi cosa fai/crei/fotografi/cucini. E quando incontri le persone giuste, che Musica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi piace l'idea del solletico, aspetto anche un'occasione per incontrarti ancora!
      Presto

      Elimina
  11. Irene...sei proprio bella,nel senso completo della parola...tanti baci.
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica vorrei essere solo un decimo di quello che pensi di me, mi accontenterei !
      Ci vediamo presto e non vedo l'ora!

      Elimina
    2. Irene qualche difettuccio lo dobbiamo avere ( tu sapessi io !!! )La perfezione non e' di questo mondo...ma la bellezza interiore e anche esteriore,nel tuo caso, si vede e non solo da quello che scrivi ma da cio' che le persone si lasciano dietro dopo che ti hanno conosciuta.....

      Elimina
  12. antonella maestrini16 settembre 2013 18:45

    E allora aspettiamo il tuo libro con tanto affetto!!!E che squillino le trombe appena sarà fresco di stampa!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. squilleranno trombe e tromboni, te lo prometto!
      Ire

      Elimina
  13. Bellissime parole e bellissime foto :)
    In bocca al lupo per il libro e per i lavori in giardino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. crepi crepi ho fatto e farò del mio meglio
      Ire

      Elimina
  14. Ho avuto l'onore di mangiare con voi un 'semplice' piatto di spaghetti al pomodoro... ho avuto l'onore di assaggiare ciò che avevi da offrirmi: quello che sei davvero... niente di più magico avrei mai desiderato!
    Per il libro, sai che non vedo l'ora di averlo tra le mani, vero? E ovviamente desidero la tua dedica...
    Un abbraccio affettuoso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e chi lo dimentica quel pranzo a farci rincorrer dal sole?!
      Ricambio l'abbraccio affettuoso e ti ringrazio... con il cuore

      Elimina
  15. Il dolce ricordo di quella cena, dei sorrisi, del piacere (del tuo dolce e delle crespelle che ora so di adorare) delle risa mi culla ancora. Avrei voluto portare via un tuo segnaposto come ricordo ma poi i saluti hanno preso il sopravvento! Ti sono grata per accogliermi sempre a braccia aperte! Ora sempre + aspetto il tuo libro, non vedo l'ora di stringerlo e sfogliarlo. Sarà un successo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Cecilia, ti aspetto per una cenetta invernale ... ho anche una versione delle crespelle giusta per questa stagione

      Elimina
  16. Ed io non resisterò ad averlo presto sul mio comodino!Sei grande nella tua semplicità,sei unica nella tua grandezza!Ci sorprendi e ci doni....anzi ti doni.
    Grazie
    Lorenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. essere sul tuo comodino mi renderebbe molto felice
      grazie

      Elimina
  17. niente Memoires...noooooo!e allora quest'anno mi devo impeganre per venire al Valdirose come ospite!in realtà una mezza idea già c'è....bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai che inventiamo qualcosa con Donata e Chiara!

      Elimina
  18. Ancora ruspe in giardino??? Ma cosa vuoi creare ?? Non è' forse già' un paradiso??? Ti abbracciò e...voglio quel libro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah voglio solo spianare un po' per permettere di star più comodi tra gli olivi...e fare un piccolissimo parcheggio per accedere meglio a casa.
      ti mando un bacio grande

      Elimina
  19. La penso come te.... È bello essere ospitali ed essere se stessi !!!! Le tue foto sono molto belle....
    In bocca al lupo per i lavori in giardino....immagino che dietro ci sia un bellissimo progetto
    Dany

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Dany. Spero di riuscire a fare tutto in poco tempo : odio i lavori!

      Elimina
  20. Il tuo libro mi farà certamente restare di stucco, sarà il tuo ennesimo Barbatrucco!
    La realtà è che è un piacere leggerti.
    ciao
    un abbraccio
    Lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro il barbatrucco!
      Adoro questo commento,
      grazie
      Ire

      Elimina
  21. Hello from Canada..i have no idea what you have talked about in this post,all I know is that I LOVE your style..your photos are stunning!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you !
      I love to speak with photos

      Elimina
  22. Ciao Irene, complimenti per tutto quello che fai. Anch'io penso proprio che non mi perderò il tuo libro. Sarà come leggere un libro di favole alla sera, prima di dormire.
    Buona settimana. Deborah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Deborah, sai che non rileggo mai i miei post ... ma per il libro ho dovuto farlo, lo facevo alla sera, stanca dal lavoro , mi piaceva, mi faceva sentire leggera e facevo sonno tranquilli.
      Spero che faccia lo stesso effetto anche a te.
      Irene

      Elimina
  23. Leggere le tue parole è come sentirsi abbracciati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di riuscire ad abbracciare virtualmente :) spero un giorno di poterti abbracciare anche dal vivo
      Ire

      Elimina
  24. Bella Irene, che foto meravigliose! Non vedo l'ora che esca il tuo libro: ne voglio una copia....autografata! :-) un abbraccio,
    Manuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manuela, anche io non vedo l'ora !
      Un bacio
      ire

      Elimina
  25. yuppieeeeeeeeeeeee!!!
    brava Ireeeeeeeee!!!
    non vedo l'ora di vedere il tuo libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Sara!
      Ci vogliono un po' di yuppi

      Elimina
  26. Sono davvero felice per te che finalmente questo desiderio si sia realizzato...ricordo quando me ne parlavi diverso tempo fa e ti brillavano gli occhi! Credo che quel luccuchìo oggi sia diventata una grande luce che traspare dalle emozioni delle tue parole!
    Mi dispiace che nonci sarà il Memories, ma avrò lo stesso una scusa per venire a trovarti, con il tuo libro tra le mani, per avere un ricordo di questa scintilla diventata un grande fascio di luce!
    Un abbraccio,
    Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono emozionata. Tu che mi conosci sai che non contengo ...
      Inventerò tante scuse per rivederti, non siamo poi così lontane!

      un bacio

      Elimina
  27. e sai come è bello prendere te!!! mi spiace che il memories non ci sarà quest'anno. un abbraccio Irene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui qualcuno che non è così bello sopportarmi ma sono solamente ometti burloni
      un bacio
      Ire

      Elimina
  28. Io il libro non solo lo "voglio" ma me lo vengo a prendere di persona! sono felicissima per te! al momento nel mio viale di casa ci sono una ruspa e un camion.. terra, tubi e sassi ovunque senza contare che ha iniziato a piovere..io ti capisco!Mémoires de Noel è nel cuore di tantissime persone grazie a te sia mai che nasca un Mémoires de Printemps..!
    Ti abbraccio a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un ottima idea festeggiare laprimavera invece del Natale ;)
      un abbraccio a te
      a presto
      Ire

      Elimina
  29. Ogni volta che passo da te...almeno per ora intendo virtualmente...trovo la sensazione di cadere in un cesto di fiocchi cotone...morbido e profumato, rilassante e accogliente....trovo ogni dettaglio delle tue foto, rincuorante.
    Grazie di tutto ciò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un cesto di fiocchi di cotone: hai reso così bene l'idea di una sensazione...bellissima
      Grazie

      Elimina
  30. Ok..niente Memoires...boccone amarissimo da buttar giuuuuuuuu!!! Ma l'uscita del libro mitigherà la triste notizia!!!Non vedo l'oraaaaaaaa!!!!!
    Lelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per questo ho chiamato le ruspe, per buttar giù anche il boccone ;)
      Grazie Lelia, stiamo organizzando comunque un incontro , non puoi mancare.

      Elimina
    2. Non mancherò...è una minacciaaaaaaa!!!!!!!
      Lelia

      Elimina
  31. Piacere di essere arrivata volando in questo favoloso blog.

    Fla

    casadelpuntorosso.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere di averti in volo da queste parti!
      Grazie
      Irene

      Elimina
  32. Dolce Irene parole sante.. Una cena che scalda il cuore , risate e chiacchiere, anche con 2 cosette nel frigo fanno bene all'anima. Nulla di formale di finto se stessi, una pasta un dolce e qualche dettaglio che lusinga lo sguardo. Ma doprattutto quelle persone che ti permettono di farlo col cuore... Il libro? Vanne fiera sempre è parte di te e personalmente lo leggeró con piacere. Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e tu sai bene a cosa mi riferisco, ripenso spesso alle amichette e alla bellezza di quella serata

      Elimina
  33. Il colore dello spago, quei fiori di campo color del fieno, quel tovagliolo color grafite...
    Una palette colori sofisticata ed autentica.
    Proprio come TE.
    Un caro saluto
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Barbara, un bellissimo commento, sapendo da chi arriva sono ancor più felice

      Elimina
  34. I tuoi post sanno sempre donarmi un'incredibile serenità!
    ... e per il libro, come potresti non esserne orgogliosa? Parlane parlane che io sono curiosissima e non vedo l'ora che esca per farlo mio. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! Se comincio a parlare non mi freno più allora mi trattengo per farvi almeno qualche sorpresa!
      Sarò felice di essere "in casa tua" sotto forma di parole e foto.
      Un bacio

      Elimina
  35. L' amicizia non si chiede!
    L' amicizia si diverte a indossare panni diversi. Oggi ha il ritmo dell' ascolto, del silenzio, della gratitudine, della gioia! Un giorno indossa un abitino leggero e romantico nei toni dell' avorio, domani indosserà ciabattine e vestaglietta in felpina. L' Amicizia è in bocca a molti e nel cuore di pochi...da conoscenti ci siamo trasformate in amiche. Ricordami mentre mangio alla tua tavola grata per esserci. Ricordami mentre ti ascolto e ti dico che è un onore essere con voi.Arrivederci a presto! Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah la mia vestaglia! Quando la indosso con qualcuno allora vuol dire che sono proprio a casa... e con voi lo sono.

      Elimina
  36. Il desiderio di conoscerti non si è ancora realizzato ma so che è solo questione di tempo...prima o poi potrò donare profumi, sapori, suoni....a questa virtualità! Ne sono certa!
    Per ora gioisco alla notizia di un tuo libro... non vedo l'ora di averlo tra le mani!
    Felice felice felice per te! Evviva le soddisfazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero si realizzi questo tuo sogno che è un po' anche il mio
      grazie, mi auguro di non deluderti
      Ire

      Elimina
    2. Deludermi??? Naaaaaaa... non ci si delude mai a conoscersi ...ci si può solo stupire,scoprire qualcosa di nuovo o confermare sensazioni non credi?
      Appena abbraccerò la mia piccola e tutto si stabilirà organizzerò una vacanzina da te!
      Un abbraccio grande!

      Elimina
  37. Una notizia così bella ed emozionante che non si poteva proprio tenersela dentro..le cose belle non vanno sempre condivise??? Congratulazioni Irene! E tienimi da parte una copia autografata, mi sa che prima o poi vengo a prendermela ;)
    Bacio
    paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La custodirò con una dedica speciale!
      Grazie Paola
      Ire

      Elimina
  38. Ire ma quando esce il tuo libro?Non vedo l'ora di averlo fra le mani per gustarmelo con calma!
    Ti abbraccio
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo inverno! Prepara tazza di cioccolata calda ... arrivo sottoforma di foto e parole!

      Elimina
  39. ma come fai? ogni post superi te stessa ! Mai una caduta di stile, mai un accento stonato!
    Sei nata per fare questo: per far star bene la gente. Appena esce il tuo libro ne compriamo una copia in per l'ufficio, ti leggiamo in devoto silenzio tutte noi!
    Sere , Silvia & co.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devoto silenzio in un ufficio mi fa immaginare un capo che sorveglia ed io che arrivo di soppiatto con una fetta di torta: sono felice di questo ruolo!
      un bacio

      Elimina
    2. :)))) sorpresa! Il capo sono io!
      Ti ho fatto conoscere io alle ragazze: sotto sotto l'ho fatto per farle lavorare in serenità e allegria (ma non dirlo a nessuno!)

      Elimina
  40. :)))) sorpresa! Il capo sono io!
    Ti ho fatto conoscere io alle ragazze: sotto sotto l'ho fatto per farle lavorare in serenità e allegria (ma non dirlo a nessuno!)

    RispondiElimina
  41. come sempre complimenti per le foto!
    concordo,una bella tavola e del cibo perfetto ma dei commensali impersonali o sciocchi non fanno una buona cena!
    al contrario anche solo pane e olio mangiati con le mani e con la giusta compagnia farebbero una serata da ricordare felicemente nel tempo!
    baci!
    mi spiace,mi sarebbe piaciuto poter visitare il memoires de noel da te!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. evviva le cose belle da ricordare e vivere !!!
      Un bacione
      Ire
      Dispiace anche a me ma Novembre è l'unico momento per farci belli :)

      Elimina
  42. I tuoi post fanno sempre stare bene!
    E' incredibile, li leggo e mi trasmetti pace e voglia di vivere e di sorridere!
    Non vedo l'ora di avere tra le mani il tuo libro!
    E fai bene a esserne orgogliosa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ed io non vedo l'ora di essere tra le tue mani!
      Grazie per questo meraviglioso commento
      Ire

      Elimina
  43. Ciao Irene! Quando ci darai una data! Aspetto con ansia di poterlo sfogliare ! Con affetto e stima Lina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aspetto anche io di poterlo sfogliare! Il libro è nella mani della Guido Tommasi a farsi bello quindi questo inverno prepara divano e tè, sarò nel tuo salotto a tenerti compagnia!

      Elimina
  44. Ciao Irene Correro' subito ad acquistarlo!!!! Peccato per il tuo Memoires, mi tocchera' organizzare qualcos'altro per tornare al tuo Valdirose, mi consolo guardando le foto della primavera 2012.
    Grazie per le tue parole Vanda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vanda si organizzaremo altro , mi mancherebbe troppo non incontrarvi tutte!
      Un abbraccio
      Irene

      Elimina
  45. Essere accolti a Valdirose e' come entrare in casa propria.Mi sembra ieri di essere stata li da te,e le bambine giocavano nel prato,nella prime domenica mattina dell'inizio delle vacanze ( e Bea si e' sporcata d'erba,ma per fortuna Donna Lorena di ha consigliato cosa fare) e noi chiaccheravamo tutti insieme davanti alla nostra meravigliosa colazione.Porteremo con noi questi bei ricordi.Intanto pero' la scuola e' ricominciata......
    Aspetto anch'io con ansia la data d'uscita del tuo libro.
    Tanti saluti alla piccola Bea da Carlotta che la ricorda sempre e la puo' vedere nelle foto stupende che pubblichi,così le manca un po' meno.
    Donna Irene ci vediamo presto!!!!!
    Baci Lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che ricordi meravigliosi, che donne! Vi penso spesso e vi immagino alle prese con qualche dolce o fiore o tavolo. Sempre dedicate al bello! Vi abbraccio forte da qui
      donna Irene ;)

      Elimina
  46. La semplicità e l'eleganza della tua tavola mi hanno conquistata.
    Ti segui con piacere.
    A presto. Gabriella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenuta Gabriella, sono felice di ospitarti nel frattempo mi intrufolo anche io nelle tue stanze

      Elimina
  47. Mangiare é la cose migliore a offrire, certo. cosí in mia famglia.
    Io volio questo libro, Sara, mai comme?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Farò il possibile per fartelo avere chissà che un giorno qualcuno non lo traduca anche
      ti abbraccio forte

      Elimina
  48. essere ospiti a casa tua è uno dei pochi piaceri della vita e io l'ho provato più di una volar.
    una fetta di pane, un bicchier di vino è quello che mi basta per stare bene con te...

    spero a presto

    P.s. non vedo l'ora di avere tra le mie mani il tuo libro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e chi se li dimentica i nostri fichi e salame? o la soprassata co la schiacciata. Ora che ci penso l'uni volta che ho veramente cucinato dal primo al dolce è stata la prima volta a casa mia per il compleanno di Paolo

      Elimina
  49. Irene!!
    Complementi per tutto, non vedo l'ora di avere il tuo libro fra le mani....volevo tanto conoscerti a Novembre!!! Dovrò aspettare allora, ho organizzare un viaggio romantico con il mio maritino!
    un beso grande
    Anabella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sarà sicuramente un'occasione! Alla mia prossima visita a Roma ti scrivo. un bacio grande
      Ire

      Elimina
  50. Ire belllaaaaaa....senza Memoires....come si fà a venirti a trovare e a riportarti una scaletta:-)))di legno magari?????mi ricordo ancora quando in quella fredda mattina mi dicesti del libro e ricordo ancora la contentezza del tuo babbo...mentre lo diceva...era orgoglio...e come si fà a non essere orgogliosi di te....sei unica fattelo dire....ti mando un abbraccio...
    irene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ire, ma lo sai tanto che vengo a trovarti io
      un abbraccio forte

      Elimina
  51. ciao irene,
    che bello questo tuo blog. E' un piacere sostare tra le tue fotografie e tra le tue parole.
    Felice di averti trovata.
    Francesca
    http://thankyou-dad.blogspot.it/

    RispondiElimina
  52. Ciao Irene, ho visto adesso su fb le foto di Oscar et Lila ! Sono magnifiche ! Non vedo l'ora di sfogliare il tuo libro!
    Baci
    Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede : non vedo l'ra di scattare l'autunno inverno!
      Un abbraccio
      Irene

      Elimina
  53. Tutto semplicemente bellissimo! Peccato per Mémoires de Noel, per noi è sempre un piacere participare!!!
    A presto!
    Nicole & Stefano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. super stra peccato ma ci saranno altre occasioni!
      A presto
      Ire

      Elimina
  54. I understand that the big works are going to begin, it may be those for the access to Valdirose?
    Very nice photos as usual...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. yes ! Irma finally we are preparing the garden!
      I'll show every step!
      Un abbraccio

      Elimina
  55. Complimenti per il tuo libro! Tutto bellissimo quì da te, semplice e chic, Silvia

    RispondiElimina
  56. Bellissime foto :) Se vuoi visitare il mio blog ti lascio il link qui sotto :)

    www.fraisetchocolat.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie anche del tuo link, corro a vederti
      Ire

      Elimina
  57. buongiorno Irene… uno dei lati positivi nel ritornare da una vacanza è sbirciare nel tuo blog ed innamorarsi di cotanta bellezza e poesia…
    mi spiace che quest’anno non ci sia memoires de noel, nebbia o non nebbia quest’anno ci sarei venuta .. anche a piedi! :D
    aspetto anch’io il tuo libro magari me lo autoregalerò per natale (se esce) perché è sempre gratificante regalarsi un libro … e lo è ancora di + se “conosci” l’autrice/scrittrice..
    ma posso essere emozionata per te?
    A prestissimo!!!!!
    May74
    ;)
    PS In bocca al lupo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non puoi essere emozionata per me ma puoi esserlo con me... è merito di chi mi ha incoraggiato se mi sono buttata!
      Ti abbraccio
      Ire

      Elimina