maternità adottiva

11 maggio 2013

C'è stato un momento in cui avevo perso la speranza c'è stato un'altro in cui invece ho capito che dovevo diventarlo  per chi una mamma non ce l'aveva piùMaternitàphoto by Lelia Scarfiotti
fogli, lacrime, salti  ed in un capitombolo di tempo eravamo in tribunale con un filo di voce  "come si chiama?" ecco ero mamma, un lungo doloroso parto dimenticato nel suo meraviglioso nome
il mattino successivo eravamo in tre ma io mamma sono diventata molto più tardi
con gli sciroppi, il mal d'auto e le corse per i prati con i pasticci, le sue lumache e le sue perle di saggezza
non le ho dato il sangue ma le darò la vita
Maternitàme and her photo by Lelia Scarfiotti