blog e comandanti

29 marzo 2012

Tempo fa una amica mi disse che il blog nacque in realtà
come diario di un comandante. 
Mi piacque.

Dio solo sa quanto sia faticosa una vita da comandare 
(sarà per questo che ci concede di sbagliare)

Aumenti di un grado un angolo del cuore 
e più vai avanti più si vede l'errore



Ma io sono il comandante e non mi faccio scoraggiare
e pazientemente scrivo
per controllare la mia direzione

15 commenti:

  1. Che sei il
    Comandante delle giornate di
    Molte di noi ....

    RispondiElimina
  2. "Oh Capitano, Mio Capitano!"
    La diversità di opinioni è una delle bellezze di questo mondo... è impossibile che tutti la pensino allo stesso modo ed è bello così!
    Così come è impossibile che qualcuno piaccia sempre e comunque a tutti... Ti dovrai accontentare della stragrande maggioranza! :))))))

    Baci

    Leo

    RispondiElimina
  3. E allora meglio non scoraggiarsi e..avanti tutta, comandante!!!

    Diana

    RispondiElimina
  4. Bellissime foto, mi lascio andare alla deriva.........Eli.

    RispondiElimina
  5. E' storia che qualsiasi gruppo abbia un Comandante , personalità che decide di caricarsi il compito di organizzare una direzione . Cara Irene nessuno meglio di te conosce il tuo equipaggio e la direzione tracciata nella tua testa e nel tuo cuore perchè sono due luoghi a cui a nessuno è dato di entrare . Benedetti gli errori che ci concedono di imparare a tracciare nuove rotte cercando dentro noi risorse che nemmemo pensavamo di avere .Noi siamo equipaggiati da tutto ciò che ci serve per proteggerci da certi geli e da certe bufere . Tu sei nata nella terra del grande Dante " Non ti curar di lor , ma guarda e passa " dice un verso della Divina Commedia . Un 'altro personaggio della tua terra , Lorenzo Cherubini dice nel testo " La linea d'ombra " : levate l'ancora diritta avanti tutta , questa è la rotta . questa è la direzione . questa è la decisione .
    Un brindisi alla tua rotta . ann...a.

    RispondiElimina
  6. con due foto sei riuscita a rappresentare quello che per me vuol dire star bene...!!bravissima Irene!
    Sara

    RispondiElimina
  7. grazie comandante...perchè a volte con le tue parole scritte su queste pagine hai indicato la giusta direzione anche a me.un bacio

    RispondiElimina
  8. ....trovare nelle tue parole scolpite nel tuo diario...fonte di benessere e profondi pensieri di riflessione.. non puo' che farmi inchinare di fronte a te Irene...comandante dei tuoi pensieri cosi' semplici cosi' preziosi per noi.

    RispondiElimina
  9. Questa storia del comandante mi colpisce e non poco...
    Difficile comandare, difficile obbedire (col cervello acceso e il cuore a riparo).
    Un bacio, Irene.
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  10. salve,
    molto bello il blog, deliziosa la casa, anche se con goolge map non sono riuscita a trovarvi.....sigh..
    io ho preso di recente una casa e vorrei chiedervi consigli, spero che delle "veterane "come voi possano illuminarmi, perchè sono davvero nel pallone....grazie !!!

    RispondiElimina
  11. ciao Irene
    questo post mi tocca più di tuoi altri accompagnati da forse più profondi pensieri e magnifiche foto (sei sempre più brava!!!)
    qualche giorno fa il mio "bambino" si è imbarcato come sotto ufficiale e internet ci tiene collegati, non me lo dice ma credo che il mio blog lo legga e in questo modo un pezzetto di casa è sempre con lui!!!
    un caro saluto ed un abbraccio
    simonetta

    RispondiElimina
  12. Adoro passare a trovarti, le tue fotografie sono speciale!
    sei una fonte di ispirazione
    un beso da Roma
    Anabella
    Petit Bebe

    RispondiElimina