un' infinità di vite possibili

1 giugno 2011


In una casetta nel sud del portogallo sulle rive del mare sceglierei comunque di stare con la gente 

mescolare i ricordi, le vite, legarsi con un filo sottile sapere che da qualche parte qualcuno ti pensa, che porta a distanza i sapori e gli odori della tua casa ti fa vivere due volte … e la vita non è mai abbastanza


20 commenti:

  1. le tante vite che uno può vivere anche grazie agli altri è un pensiero davvero stupendo...

    un abbraccio!

    Leo

    RispondiElimina
  2. Ti ho appena conosciuto e condivido in pieno ogni singola parola!
    Le foto sono molto belle!
    A presto...

    RispondiElimina
  3. Carissima Irene concordo pienamente con te quando dici che il tuo mestiere di Locandiera non lo cambieresti con nulla al mondo. Il contatto umano per me è la cosa più importante che possa esistere.Non sono ne denaro ne possedimenti a rendere ricca una persona bensì gli incontri e le amicizie. Mi piace pensare all'essere umano come una spugna che assorbe tutto quello che incontra sulla sua strada.Noi non siamo altro che un piccolo concentrato di tutte le persone con le quali siamo venuti in contatto.Ed è per questo che tu sei una donna "SPECIALE" Un bacione Gilda

    RispondiElimina
  4. Nice post Irene!Hugs Annie!

    RispondiElimina
  5. come hai ragione, la gente non sa solo sputare cattiveria ma a volte sa regalare e quelle volte sono davvero delle belle sensazioni.

    ps bellissimo quel cuore di ferro dove lo posso trovare ?
    ;)
    grazie

    RispondiElimina
  6. Come hai ragione!! Complimenti! Fai un lavoro davvero favoloso!!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  7. Oh Ire,
    quanto hai ragione!
    Bellissime parole e bellissime foto!

    Un abbraccio

    Barbara

    RispondiElimina
  8. Ovunque tu voglia andare fa che sia un qualunque sud del mondo... la tua anima non può vivere senza il giusto calore del sole e l'armonia dei colori tipica del "sud!. oh oh mascherina_; c'è un blog che cerca di imitarti sai? tempo sprecato...tzè

    Irene lè inimitabile!!!!!!!!!!!!!

    Paola

    RispondiElimina
  9. anche io dico sempre....nella prossima vita vorrei fare...la fiorista,il medico del 118,vorrei avere il coraggio di lasciare tutto e girare il mondo ma poi...ma poi...vorrei semplicemente ripercorrerla cosi' come la sto vivendo...

    RispondiElimina
  10. Si credo anche io che ciò che fai è davvero meraviglioso e da emozioni nuove ogni giorno, emozioni che ti porterai sempre con te!
    E' sempre stato un mio sogno nel cassetto avere un mio B&b..chissà che la vita non mi riservi sorprese!
    Un bacione
    Serena

    RispondiElimina
  11. Cara Irene,ti capisco benissimo sai?
    Per me che ho un agrituirmo è la stessa cosa!
    E' così bello quando chiamano al telefono o ti scrivono una mail e ti chiamano per nome, e ti dicono sono..tale persone che è venuta due anni fa ricordi? Chiedono di noi, dei bambini,sono come di casa!
    Penso che sia uno dei più bei lavori che si possa fare!
    A proposito... concordo con Paola tu sei inimitabile!
    Riesci anche con cose semplici a realizzare qualcosa di grande, unico.. come te!
    Ti mando un grande abbraccio.
    Francy

    RispondiElimina
  12. Cara Irene, come ti capisco. Lavoro in hotel e adoro il contatto con la gente...adoro il mio lavoro tanto da rimanere male per giorni quando leggo commenti non sinceri. non cambierei il mio lavoro con nessun altro. sogno anche io di avere un mio B&B quando "sarò grande"

    RispondiElimina
  13. Un pensiero davvero stupendo....le tue foto sono sempre bellissime nella loro semplicità. Ti auguro una buona serata Monica

    RispondiElimina
  14. Cara Irene, come è vero quello che scrivi.....
    baci

    RispondiElimina
  15. Irene
    Sono Braziliana e scrivo alcune parole in italiano, ma dire que il tuo blog " é maravilhoso" posso dire anche em portuguese che sono sicura capirai. La mia familglia é tutta D'Italia ( Lucca, Colognora)e io ho um amore eterno per tutto del vostro paese. E em especiale a cose antiche que mi fai verede qui, tuttle le matine me sveglio e subito vado al tuo blog, chissa qualque girno vado a Valdirose conoscerti. Un abracio
    Sandra Guimarães. ( scusa la scrita sbagliata...rsrsr)

    RispondiElimina
  16. Imitare Irenee il suo blog? Pan perso

    RispondiElimina
  17. ...dici bene Irene, la vita non é mai abbastanza, ma é tanto grande da avere il dovere di viverla a pieno ogni giorno e non soffocare mai le emozioni.
    Grazie per il pensiero, bellissimo.

    Bacio,
    Consuelo

    RispondiElimina
  18. oh, che bellissime parole Irene!!!
    Ora me le rileggo gustandole una ad una...

    RispondiElimina
  19. ti abbraccerei se fossi al tuo cospetto!!

    RispondiElimina