incontro con Rufus clown : Cristiano Masi

23 maggio 2011

Sono certa che sparse qua e là nel mondo ci siano persone che vale la pena di conoscere
luoghi dove ti senti bambina e dove vorresti portare tuo figlio
per fargli respirare tutta la poesia che aleggia nell'aria
quei luoghi che il giorno dopo ti sembra di aver visto solo in sogno

qualche giorno fa ne ho trovato uno:
 E' il circo più piccolo al mondo e si trova a Cascina 
qui ,tra un corso di circo e l'altro, ho incontrato per la prima volta
Cristiano Masi (il clown Rufus) 
 io e Bea avevamo già letto la sua biografia e , inutile negarlo, sono partita carica di aspettativa
 non potevo fare a meno di pensare
al fatto che da piccolo chiedeva ad ogni bambina di fuggire con lui e vendere popcorn nel suo circo
e commuovermi

adoro gli artisti di strada  proprio perchè dietro queste strane vite
si nasconde sempre una storia romantica

 Ho avuto la certezza di avere un vero clown davanti ai miei occhi  quando
 si è rifiutato di farsi fotografare struccato... ma secondo voi mi sono arresa? nooo
photo by me

trovo che anche senza il trucco la sua espressione malinconica sia molto Rufus

Vorrei che mia figlia fosse abbastanza grande da capire
l'importanza dei sogni,
del saper vivere l'emotività senza prendersi sul serio

ma che dico ...vorrei essere io
 abbastanza piccola da ricordarmi come vivere in un mondo magico,
 dove il sorriso è l'unica cura possibile

 quindi
 perchè no?

mi porto questo mondo in casa per una sera
per festeggiare i miei 10 anni di matrimonio
all'insegna di giochi di equilibrio, capitomboli, e ovviamente sorrisi
questo è il loro invito al saggio degli allievi della scuola di circo
il circo delle pulci
Adoroooo

 se poi qualcuno è così fortunato da trovarsi nei paraggi sappiate che l'ingresso è aperto a tutti
magari ci incontriamo lì

chez nous, le cirque

per le informazioni sulla la scuola di circo per bambini ed adulti ,i corsi e gli stages , progetti scolastici , conferenze e spettacoli
qui potete trovare tutte le info

Grazie a Giulia Costa
(la bambina che ha accettato di "vendere pop corn" e seguirlo nel suo magico mondo)

18 commenti:

  1. Oddio...penso che mio figlio impazzirebbe!Cascina è la città di mio papà e nemmeno sapevo che avesse una scuola del genere...
    Silvia

    RispondiElimina
  2. Se adori gli artisti di strada......
    http://www.andersenfestival.it/wordpress/
    Credo che a Bea piacerebbe molto!
    :)

    Sara C.

    RispondiElimina
  3. accidenti che bella esperienza. deve essere come tornare bambini..
    magico!!!!

    RispondiElimina
  4. Se ti piacciono gli artisti di strada il prossimo 1° maggio devi andare a Circopaese a Civezza (IM).
    Oppure i primi giorni dell'anno qui a Sanremo si tiene il Festival (e ridaje!) degli artisti di strada.
    Baci.
    Silvia.

    RispondiElimina
  5. Irene ma è stupendo!
    ...tu riesci a guardare oltre, sei una persona meravigliosa...
    xxx
    Etta

    RispondiElimina
  6. grazie per la "fortunata"!
    spero di incontrarti.

    cecilia

    RispondiElimina
  7. Oddio Ire, quando ho cominciato a leggere questo post mi è venuto un infarto! ;) Che belle la foto che hai fatto a Rufus!

    Un bacino,
    Sarah

    P.S. Speriamo di rivederci presto!

    RispondiElimina
  8. Irene usi sempre delle parole bellissime che arrivano dritte al cuore!
    Un bacio

    RispondiElimina
  9. Ire non perderti il film "Come l'acqua per gli elefanti" io sono rimasta folgorata. E pensare che da bambina il circo mi faceva sentire sempre tanto triste! Vorrei tornare indietro nel tempo dopo questo post...

    RispondiElimina
  10. Adoro il circo! Ha sempre avuto un certo fascino e quell'aria di magia...

    RispondiElimina
  11. DIVINA...CHE POESIA CHE SEI!

    io ci sarò per respirare la magia di una giornata da sogno...

    RispondiElimina
  12. Ma quanto sei dolce e profonda!!!!

    RispondiElimina
  13. sai cogliere sempre la parte più profonda di ogni persona e cosa...non è da tutti.
    chiara

    RispondiElimina
  14. ma è meravigliso.. cerco subito i conatti!meravigliose sono le tue parole..lette questa mattina e commentate solo ora, ma nella testa risuonavano ancora e ancora..

    RispondiElimina
  15. che bello...pensa che io ho ben "tatuato" in testa..:i sogni son desideri di felicità!!!!adoro il circo...le favole..l' arte!poi trovo cosi confortevole sapere che esista ancora qualcuno che riesca a rendere importanti i giorni realmente IMPORTANTI....spesso si dimenticano troppe cose!!
    AUGURI

    RispondiElimina
  16. Che oppurtunità unica poterlo conoscere.. che bell'uomo. Più guardo la sua foto struccato e più me ne convinco. E' proprio un bell'uomo.

    RispondiElimina