otto

29 dicembre 2010

La piccola cuccia  dipinta da Bea .
Otto l'ha ha riconosciuta subito !

la sua ciotola
una scatola di legno capovolta che Paolo ha forato per metterci due ciotoline

ed eccolo qua!
Finalmente a casa . E' arrivato con il suo piccolo amico, il suo unico tesoro.
Guai a chi prova a prenderglielo quando non lo ha in bocca... ci si siede sopra :)

Ha giocato fino alla sera: non sapevamo come fare ad addormentarlo...
poi come la natura vuole ogni "mamma" trova la soluzione per il suo cucciolo

 ho abbassato le luci ed ho cominciato a parlare sottovoce 
 lui si è messo subito a letto dormendo come un angelo fino a questa mattina.

Inutile dire che io sono stata quasi sempre sveglia cercando di ascoltare se piangeva.
Questa mattina ero stanchissima e mi dicevo tra me e me "ma chi me lo ha fatto fare!?"

Poi l'ho visto tutto felice come un matto scodinzolante
che premeva il suo musino contro la mia mano ed ho ricordato perchè:
perchè un affetto non ha valore.

our christmas

27 dicembre 2010



Buon lunedì, ancora in ferie? come sono andati i festeggiamenti?
il nostro al Valdirose è stato  un anno un pò speciale: abbiamo la piccola Ginevra
ed il desiderio di festeggiare con lei e con mia sorella
 ci ha fatto superare tutte le tradizioni (di solito siamo dai genitori di Paolo)

Happy Monday, still on vacation? how did you celebrated?

to our Valdirose this was a year a little bit special: we have the small Geneva
and the desire to celebrate with her and my sister
has made us change all traditions (we usually are at lunch to paolo's parents)
tutta la mia famiglia riunita e completa
my whole family all together and complete

quando sono con loro in queste occasioni mi sento come quando ero una bambina ...
io ero la più piccola della famiglia :) la cicala della situazione, l'intrattenitrice non la lavoratrice.

when I'm with them on these occasions I feel like I was a child ...
I was the youngest of the family :) the cicada of the situation, the entertainer


che magnifica sensazione
non dover pensare a niente:
 mia mamma che cucina il babbo che sparecchia mia sorella che riordina io a decorare e fotografare
 con chi mi potrei permettere di stare a non far niente mentre gli altri lavorano? solo con loro...
a dirlo adesso me ne vergogno un pò

what a wonderful feeling
not having to think about anything;
my mom cooking my dad that clears my sister that  rearranges and I that decorate and photograph
with whom I could afford to sit doing nothing while the others work? alone with them ...
(I'm a little ashamed now to say this)



 Come sapete in casa dei miei non ci facciamo regali a Natale sin da piccole le suore ci consigliavano di fare beneficenza . Può sembrare un pò bigotta come scelta ma vi assicuro che i miei non lo sono,
 non così tanto.

io so solamente che essere stata a casa
è stato il più bel regalo che io potessi ricevere.
As you know in my house we do not presents at Christmas
may seem a little bigoted as a choice but I assure you that my parents are not, not so much.
I only know that being home was the best gift I could receive.

happiness

23 dicembre 2010

Il Natale è alle porte: da oggi ricomincia il lavoro per me.
Ho avuto due settimane per pensare, per invitare i miei amici e godermi la loro compagnia
ma soprattutto dedicarmi un pò ad un progetto che sogno da troppo
 grazie all'aiuto di mio marito ho iniziato
 a trovare il tempo
chissà che questo 2011 non mi faccia aprire anche questo cassetto dei sogni...

Voglio augurare un Natale speciale a chi se ne andrà in vancanza
e  lasciare un piccolo pensiero che da tempo tengo nel cassetto al posto dei sogni

"Il segreto della felicità non è di far sempre ciò che si vuole 
 ma di volere sempre ciò che si fa"
L.Tolstoj

adopting a little dog

21 dicembre 2010

ieri sera ho ricevuto un messaggio su facebook con scritto che questo cucciolo cercava casa
 ho visto solo la prima foto
e le mie mani stavano già scrivendo : l'ha trovata!!!


con le lacrime agli occhi come una bambina sentivo già il suo puzzino per casa
e dentro , in fondo al cuore,
mi sono ricordata l' incredibile e misteriosa la felicità di un adozione

 spero riescano a farlo arrivare a casa per giovedì
per la vita della nostra famiglia questo sarà una Natale importante
il giorno in cui è arrivato il nostro cane.
i volontari gli avevano già messo un nome ma Bea lo vuole battezzare
DOU DOU (si pronuncia dudù, io chiamo così paolo) ma io non sono sicura: voi come lo chiamereste?

Babbo Natale esiste?

16 dicembre 2010

 spiegandole che Babbo Natale non esiste
lei "...lo sapevo che erano i genitori che compravano i regali e che c'è un uomo che si traveste con la barba finta"

io "ah, perfetto"

lei "...pensa mamma a quant'è povero: per farci i regali deve chiedere i soldi ai genitori...gli chiederò solo un bambolotto e gli acquerelli"

 A parte il fatto che le cose si sono complicate ancora di più e che  la mia spiegazione non è servita a niente,
ieri ha ricevuto un regalo inaspettato da amici ignari della sua richiesta
ed...ecco gli acquerelli...

Forse devo cominciare a scrivere la lettera a l'uomo povero...

present

09 dicembre 2010




 
e cosa poteva aver scelto lei che è la regina dell'organizzazione se non un set per un festa?!

I colori sono i miei preferiti
sogno già il momento di utilizzarli





isn't it lovely? she made it!!!!

thank you Laura



Il talento naturale

06 dicembre 2010

 

il menù
 Che fine settimana , ragazze!!!!
Ho incontrato Sarah (me la sono gustata per due giorni)
ho conosciuto Cata ,  
e mi sono goduta  fata Lelia

Questo incontro è capitato a pennello.
come diceva la mia nonna quando riceveva una buona notizia " mi s'allarga il cuore "
ecco : stare con loro mi ha fatto allargare il cuore

il talento abbinato alla naturalezza è ciò che  rende queste donne straordinarie,



vorrei raccontervi tutto, tutto d'un fiato ,di come la mia casa ha preso vita a poco a poco



di quando molte ragazze son rimaste bloccate a causa dei treni
Alessandra, Federica,Gaia,Laura,Tanisha,Zaira...che peccato!


(qui Lelia quando riceve la notizia)
Di quando Cata emozionata come una bambina che aspettava con ansia di donarci i suoi regali:

dei cupcake di Sarah e delle sue scarpe
ma lascio decantare le emozioni


una riflessione

01 dicembre 2010


sto trascurando la mia vita quotidiana
ultimamente ho avuto un sacco di cambiamenti positivi molti di questi nell'ambito del lavoro:
quante emozioni e quanti traguardi inaspettati...lusingata ? no!Odiosa e vanesia ...

Le mie cose importanti sono altre ed io spesso me ne dimentico


la mia gioia e la mia energia la devo a le persone che mi sono vicine
la mia prima realizzazione è essere
una buona amica ed una brava moglie

amo il mio lavoro ma quello che voglio essere e fare è la locandiera, niente più...
voglio fare le colazioni, rifare i letti, decorare sì, ma per i miei ospiti
voglio farli sentire importanti perchè è grazie a loro che io posso fare questo lavoro
voglio essere la migliore per chi mi sta accanto e per chi viene a trovarmi

...ma soprattutto voglio essere la migliore per me stessa,
...guardarmi allo specchio e stare bene, non come ieri...