Babbo Natale esiste?

16 dicembre 2010

 spiegandole che Babbo Natale non esiste
lei "...lo sapevo che erano i genitori che compravano i regali e che c'è un uomo che si traveste con la barba finta"

io "ah, perfetto"

lei "...pensa mamma a quant'è povero: per farci i regali deve chiedere i soldi ai genitori...gli chiederò solo un bambolotto e gli acquerelli"

 A parte il fatto che le cose si sono complicate ancora di più e che  la mia spiegazione non è servita a niente,
ieri ha ricevuto un regalo inaspettato da amici ignari della sua richiesta
ed...ecco gli acquerelli...

Forse devo cominciare a scrivere la lettera a l'uomo povero...

22 commenti:

  1. Quanto sono buffi i bambini quando si trattano certyi argomenti! I miei ancora ci credono in pieno vista la tenera età e questo gioco mi piace molto...sono talment immedesimata che quasi quasi ci credo anch'io!!!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo! Io ho un piccolo grande desiderio che non riesco a realizzare, forse fino ad ora ho sbagliato destinatario della letterina! Sarò ancora in tempo?!!!! Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. ...ma certo che esiste! è stato Babbo Natale a consigliare ai vostri amici che Bea desidarava gli acquerelli...è ovvio! ;)
    Ciao ciao
    Sara C.

    RispondiElimina
  4. Irene
    provare non costa niente... inizio a scrivere anch'io!!!!

    Rita
    Ri Benny

    Ps. E' dolcissima Bea

    RispondiElimina
  5. Ricordo ancora mio zio che si travestiva e arrivava la notte a mettere i regali. Solo ora posso aprezzare gli sghignazzi che i miei genitori devono essersi fatti quando lui si metteva barba e vestito e arrivava di notte.
    Il Natale e' anche degli adulti.
    Buona mattina.
    Eva

    RispondiElimina
  6. Io per ora lascio che ci creda...è troppo divertente vederlo guardare dentro al camino e vedere la sua perplessità sul fatto che riesca a passare da lì...

    RispondiElimina
  7. Ahahah....che tenerezza! I bambini sono davvero fantastici nei loro ragionamenti!
    Vado anche io a scrivere la letterina! :)

    RispondiElimina
  8. Beata infanzia...quanta tenerezza in questo post!
    Cinzia

    RispondiElimina
  9. Ahahah, che mito! Certo che tu sei tremenda eh? Ah, a proposito, l'hai segnata? ;)

    Un bacione
    Sarah

    RispondiElimina
  10. Fantastica Bea!! I bimbi sono proprio meravigliosi!!
    Cara Irene, continuo a farti i complimenti per le immagini (ma com'è che riesci a fare sembrare bella qualsiasi cosa??)!
    Ti ricordo che sto facendo il mio primo Giveaway!! Non dimenticarti di partecipare!!!
    Buona giornata
    Silvia

    RispondiElimina
  11. ahahahaha :-) fantastica!! Eh già... povero Babbo Natale dai quest'anno chiederemo tutti regali modesti :-P
    Un bacione
    Etta

    RispondiElimina
  12. certo che esiste babbo natale, perchè, ne dubitavi?

    RispondiElimina
  13. Dammi l'indirizzo dell'uomo povero che gli scrivo anch'io la letterina!!!!

    RispondiElimina
  14. Come faremmo noi senza i nostri figli, ma soprattutto come sarebbe la nostra vita senza le loro osservazioni.....avrei dovuto annotare ogni suo pensiero un tempo...ahi come me ne rammarico: il tempo ha cancellato quasi tutti i ricordi. Un saluto.

    RispondiElimina
  15. Meraviglioso, nel pieno spirito del Natale oserei dire...
    Diana

    RispondiElimina
  16. Ma questo è stupendo!
    E se Babbo Natale in fondo in fondo esistesse veramente?! :-)

    Baci baci
    Barbara

    RispondiElimina
  17. ma ma...grazie!
    ire tesoro è babbo natale che ha mandato i regali...non te la puoi prendere con me...se poi non ci credi...io ci credo!

    RispondiElimina
  18. ciao di nuovo irene...non preoccuparti per il tuo pollice verde latente, prima o poi rispunterà! io fino 4, 5 anni fà non distinguevo un pomodoro da una melanzana....adesso coltivo anche orchidee. Non mi chiedere il motivo, non lo so neanch'io!
    Ribadisco su babbo natale: a 40 anni sono io che scrivo in Lapponia, e aspetto la letterina di risposta con più ansia dei miei figli!

    RispondiElimina
  19. Certo che quando i bambini parlano ci si potrebbe perdere nei loro oceano..

    http://petitepoohmonamour.blogspot.com/

    RispondiElimina